Dovevano trovarsi in carcere, invece giravano per la città: arrestati due uomini

I carabinieri hanno rintracciato gli stranieri durante le attività di controllo

I Carabinieri della Stazione di Viserba hanno rintracciato mercoledì e arrestato, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Rimini, Z. A., albanese classe 1967, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo doveva scontare la pena residua di anni 3, 6 mesi e 19 giorni di reclusione quale cumulo di pene detentive emesse, con sentenze passate in giudicato, nell’ambito di due procedimenti penali per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Inoltre, sempre nel tardo pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Rimini Porto hanno rintracciato e arrestato, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, R. P. S., cittadino rumeno classe 1965, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo doveva scontare due mesi di reclusione quale pena detentiva residua di una condanna a lui comminata, con sentenza passata in giudicata, per le reiterate violazioni delle prescrizioni impostegli da una misura di prevenzione cui era precedentemente sottoposto. Entrambi gli uomini, espletate le formalità di rito, sono stati portati in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Smontano la cassaforte nella stanza dell'hotel e fuggono con 40mila euro di gioielli

Torna su
RiminiToday è in caricamento