Al via l'edizione 2017 del Sigep, l'appuntamento più amato dai golosi

Il taglio del nastro inaugurale sarà nella hall sud alle ore 11.00, alla presenza del presidente di IEG Lorenzo Cagnoni e del sindaco di Rimini Andrea Gnassi

Il dolce artigianale di tutto il mondo approda alla Fiera di Rimini, dove da domani a mercoledì 25, IEG (Italian Exhibition Group, la società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza) organizza il 38° Sigep insieme ad A.B. Tech Expo, 5° salone delle tecnologie per la panificazione. Quest’anno l’appuntamento aggiunge il caffè alla denominazione, che così si unisce ufficialmente ai settori tradizionali di gelateria, pasticceria e panificazione artigianali. Oltre 200.000 i visitatori professionali attesi, con oltre 40.000 ospiti esteri da 170 nazioni; 1.250 le imprese che occuperanno l’intero quartiere, che in questa edizione inaugurerà anche il primo dei tre step di ampliamento - già sold out da mesi - che lo porterà a 118.000 metri quadri. Il taglio del nastro inaugurale sarà nella hall sud alle ore 11.00, alla presenza del presidente di IEG Lorenzo Cagnoni e del sindaco di Rimini Andrea Gnassi, insieme a grandi chef pasticceri e maestri gelatieri.

“Siamo fieri di rappresentare con SIGEP un’eccellenza straordinaria del nostro Paese – dice Lorenzo Cagnoni, presidente di IEG – uno dei settori che più da lustro al food made in Italy in tutto il mondo. Sostenere manifestazioni di questo calibro è la strategia più corretta per aiutare le filiere ad accrescere il loro business”. Domani al via anche un calendario di 700 appuntamenti in un calendario che vede sommarsi gli eventi IEG a quelli numerosissimi e di qualità che le aziende hanno studiato per la fiera. Fra gli altri: il Campionato Mondiale juniores di pasticceria; German Challenge con 62 gelatieri tedeschi in gara; Bread in the City con otto Paesi finalisti per la panificazione artigianale, i campionati italiani baristi di tutte le categorie internazionali.

Per l’Italia le stime più attendibili parlano di un consumo di gelato pari a 12 kg pro capite ed un giro d'affari superiore a 2 miliardi di euro. Il 66% dei consumi riguarda il gelato artigianale e l’Italia è il primo paese al mondo nel quale si assiste a questo predominio nella preferenza dei consumatori. In questi ultimi decenni il consumo si è moltiplicato di sei volte. Non esiste un prodotto alimentare protagonista di eguale performance. In Italia operano circa 39mila gelaterie (compresi bar e pasticcerie che vendono anche il gelato artigianale), circa il 10% in più rispetto a cinque anni fa. Gli addetti sono circa 150 mila in Italia. Il gelato artigianale italiano è sempre più apprezzato anche all’estero tanto che sono circa 100.000 le gelaterie artigianali presenti in tutto il mondo con un andamento in costante crescita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento