Esche topicide ritrovate lungo la ciclabile, paura per i quattrozampe

La segnalazione è arrivata nel tardo pomeriggio di venerdì e, per tutto la giornata di sabato, si è provveduto alla bonifica dell'area

Le prime segnalazioni sono arrivate nel tardo pomeriggio di venerdì quando, al numero delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, i frequentatori della pista ciclabile del parco XXV Aprile hanno avvisato della presenza di esche topicide. Un primo sopralluogo ha permesso di recuperare alcuni sacchetti contenenti il veleno ma, l'arrivo dell'oscurità, ha impedito uleriori ricerche. La bonifica è proseguita nella giornata di sabato e, le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, hanno poi provveduto a raccogliere la denuncia di chi per primo ha individuato le esche. Alcune, secondo quanto emerso, sembravano essere lì da giorni mentre, altre, erano molto più fresche. Nonostante il pericolo, comunque, non ci sarebbero stati cani avvelenati ma l'attenzione resta molto alta per prevenire ulteriori episodi del genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento