Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Espulso dall'Italia utilizza il cognome della moglie per ritornare clandestinamente

Fermato per un controllo dagli agenti e portato in Questura, le impronte digitali lo hanno smascherato

Nel corso dei controlli del territorio da parte della polizia di Stato, nella mattinata di martedì è stato arrestato un cittadino albanese rientrato clandestinamente in Italia. Lo straniero, un 30enne, era stato fermato per un controllo ma, al momento di fornire i documenti, ha raccontato di esserne sprovvisto ed è stato portato in Questura per accertamenti. Negli uffici di corso d'Augusto è emerso che l'albanese, già espulso dall'Italia, una volta nel suo Paese si era sposato acquisendo il cognome della moglie per poter rientrare nella penisola clandestinamente. Smascherato dalle impronte digitali, nei suoi confronti è stato messo un nuovo provvedimento di espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espulso dall'Italia utilizza il cognome della moglie per ritornare clandestinamente

RiminiToday è in caricamento