Cronaca

Ex imprenditore condannato per minacce e stalking nei confronti della figlia

La vittima dopo mesi e mesi di minacce da parte del padre, soffriva ormai di gravi crisi di ansia e paura, col timore che potessero portarla a compiere un gesto estremo

Si è conclusa con una condanna a 2 anni e 6 mesi di reclusione una triste vicenda giudiziaria che vedeva Giancarlo Matricardi, noto ex imprenditore di Rimini, accusato di minacce e stalking nei confonti della figlia. L'uomo, oramai 60enne, già nel 2008 era stato condannato a 4 anni per aver maltrattato moglie e figli per 20 anni. In quella occasione il Tribunale gli aveva messo all'asta la casa di Coriano dove viveva per pagare il risarcimento di 75 mila euro a moglie e figlie. Tutto ebbe inizio nel 2004 quando la moglie di lui chiese la separazione a causa delle ripetute violenze che l'uomo perpetuava verso di lei e i suoi due figli. Dopo la prima condanna, l'uomo non contento aveva preso di mira la primogenita accusandola di essere la causa del fallimento del suo matrimonio e del suo allontanamento da casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex imprenditore condannato per minacce e stalking nei confronti della figlia

RiminiToday è in caricamento