Famiglia in ostaggio dei rapinatori, terrore nelle campagne riminesi

La figlia della coppia è stata colpita in testa e ora è ricoverata per accertamenti all'Ospedale "Infermi" di Rimini

Un commando di 4 persone armate di cacciavite si è introdotto, nella serata di martedì, in un’abitazione isolata in campagna, in località Santa Giustina, per rapinare una famiglia, padre madre e due figli. I quattro malviventi dopo aver setacciato l’abitazione si sono fatti consegnare del contante dai presenti, circa 400 euro, e le chiavi delle auto. Presenti in casa anche moglie e figlia che li ha insultati in albanese. La ragazza è stata colpita in testa e ora è ricoverata per accertamenti all’Ospedale Infermi di Rimini. Sul posto è intervenuta la squadra Mobile della Questura di Rimini e stando ai primi accertamenti padre e figlio risultano con precedenti per spaccio di droga. Viste le modalità e stando al contesto in cui la rapina è avvenuta, gli investigatori della polizia non escludono che si possa trattare di una riscossione crediti legata al mondo della droga e dello spaccio gestito da extracomunitari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento