Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Nel fine settimana dei grandi eventi, superlavoro per la polizia di Stato

Con oltre 150mila presenze in Riviera tra il 24 e il 26 aprile, gli agenti sono scesi in campo per garantire la sicurezza dei vacanzieri

Un week end di superlavoro per il personale della polizia di Stato che, tra il 24 e il 26 aprile, ha intensificato i controlli per garantire la sicurezza degli oltre 150mila vacanzieri arrivati in Riviera per gli eventi di Comunione e Liberazione, della Rimini Marathon, dall’evento musicale al Bikini Beach di Cattolica, del concerto al 105 Stadium e degli appuntamenti del Sic Day. Il personale della Questura di Rimini, nel corso del fine settimana, ha effettuato 24 posti di controllo lungo le principali strade della città e, allo steso tempo, eseguito vari controlli amministrativi negli esercizi pubblici. In totale sono stati 85 i veicoli controllati e 776 le persone identificate di cui, 11, denunciate a vario titolo. Il bilancio ha visto venire elevati verbali, per diverse migliaia di euro, per violazioni al Codice della Strada e altre sanzioni amministrative nei confronti dei 4 esercizi pubblici controllati. A finire in manette, invece, è stato un 23enne riminese pizzicato a spacciare cocaina. Il personale della squadra Mobile, infatti, dopo una serie di indagini e appostamenti, ha scoperto l'attività di pusher del ragazzo che, insieme alla fidanzata ritenuta sua complice, era in attesa di clienti. Dalla perquisizione sono spuntati 10 grammi di cocaina, pronti per lo spaccio, e tutti gli attrezzi per confezionare le dosi oltre ad alcune confezioni di farmaci anabolizzanti sui quali sono in corso ulteriori approfondimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel fine settimana dei grandi eventi, superlavoro per la polizia di Stato

RiminiToday è in caricamento