Folle inseguimento dopo la rapina, carabinieri catturano i malviventi

Da Santarcangelo a Rimini a tutta velocità fino a bloccare l'auto con a bordo tre uomini e una donna

Ennesimo inseguimento di malviventi in fuga sulle strade di Rimini teatro, nel tardo pomeriggio di mercoledì, di una folle corsa tra l'auto dei rapinatori e le gazzelle dei carabinieri. Tutto è iniziato, verso le 19, a Santarcangelo qunado due persone hanno cercato di mettere a segno una rapina ai danni della parafarmacia Semprini di via Pascoli. Un nomade di nazionalità romena, è entrato nel negozio facendo capire alla titolare che aveva bisogno di una confezione di latte per un neonato. Mentre la farmacista era distratta, il secondo complice si è intrufolato all'interno della parafarmacia nel tentativo di impossessarsi della borsa della titolare con 400 euro dentro. In quel momento, però, è arrivato il marito della donna e, a questo punto, i due malviventi visitisi scoperti sono fuggiti a gambe levate spintonando la farmacista e il marito con quest'ultimo che ha riportato una lesione al polso giudicata guaribile in 10 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via Pascoli, ad attenderli, c'era l'auto con altri due individui e, dopo averli caricati, sono scappati a tutta velocità in direzione di Rimini. A notarli, però, c'era una passante che è riuscita ad annotare il numero di targa e a dare l'allarme ai carabinieri. E' così iniziato un inseguimento lungo la via Emilia con l'auto dei fuggitivi che è stata intercettata nei pressi della Fiera di Rimini dalle pattuglie dell'Arma. Un breve inseguimento fino a quando, all'altezza della sede della Scm, il mezzo è stato bloccato. Al suo interno c'erano quattro nomadi, tre uomini e una donna, che sono stati portati in caserma. Dagli ulteriori accertamenti due degli uomini, entrambi rom DI 25 e 35 anni e residenti in un campo nomadi del milanese, sono stati riconosciuti dalla vittima e arrestati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento