Funghi non commestibili e cotti male, in cinque finiscono al pronto soccorso

Gli intossicati hanno accusato vomito e diarrea dopo aver mangiato i frutti del sottobosco che avevano raccolto

Vomito, diarrea e forti dolori tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso. Sono cinque le persone che, nell'ultimo mese, sono state visitate dai medici dopo un'abbondante mangiata di funghi raccolti nei boschi dell'entroterra riminese. Secondo quanto emerso, gli intossicati avevano ingerito dei miceti non commestibili che, oltretutto, erano anche stati cotti male aumentando quindi gli effetti. Tutti sono stati curati per poi essere dimessi con la raccomandazione, per la prossima volta, di affidarsi agli esperti dello Sportello Micologico dell'Ausl per far controllare i funghi raccolti e avere la sicurezza che questi siano commestibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento