Deruba una ragazza e si abbassa i pantaloni per metterle paura

Del portafogli, con un centinaio di euro, e di un cellulare nessuna traccia: probabilmente il magrebino ha consegnato la refurtiva ad un complice. Due cellulari e l'i-pod, invece, sono stati recuperati

E' accusato di aver rubato un portafogli, un i-pod e tre smartphone. Nei guai è finito un nordafricano di 27 anni, in regola col permesso di soggiorno. L'episodio si è consumato la notte di Capodanno in un locale di Rimini. Sorpreso da una delle vittime, ha cercato di occultarsi la refurtiva tra le mutande. Quindi per metterle paura, si è persino abbassato i pantaloni. Fermato dalla Polizia, è stato trovato anche con un bracciale d'argento rubato ad un'altra ragazza ed un paio di chiavi di un'auto.

Del portafogli, con un centinaio di euro, e di un cellulare nessuna traccia: probabilmente il magrebino ha consegnato la refurtiva ad un complice. Due cellulari e l'i-pod, invece, sono stati recuperati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento