Riorganizzazione delle scuole: "fusione" tra Iti e Geometri

L’Assessore provinciale Meris Soldati assicura che solleciterà, fin da ora, i livelli regionali ad accompagnare l’accorpamento degli Istituti con un’attenzione particolare alla continuità della dirigenza e degli organici

Piccola rivoluzione a partire dal prossimo anno scolastico nelle scuole superiori del territorio. La Giunta provinciale ha infatti approvato mercoledì il piano di riorganizzazione della rete scolastica relativa alle scuole superiori (i Comuni hanno invece competenza sull’assetto del 1° ciclo di istruzione - quindi dalla materna alla scuola media) e dell’offerta formativa a partire dal prossimo anno scolastico.

LE NOVITA'L’ITIS Da Vinci e l’ITG Belluzzi (l’Istituto per geometri) saranno accorpati sotto un’unica dirigenza per far si che Scuole del medesimo indirizzo (tecnico-tecnologico) e con un percorso in parte comune possano offrire allo studente, al termine del primo biennio, la possibilità di scegliere fra più opzioni formative senza che ciò lo costringa a cambiare scuola. Stante la complessità e la delicatezza del processo di transizione che questa decisione comporta l’Assessore provinciale Meris Soldati assicura che solleciterà, fin da ora, i livelli regionali ad accompagnare l’accorpamento degli Istituti con un’attenzione particolare alla continuità della dirigenza e degli organici

Sono inoltre stati apportati piccoli aggiustamenti all’offerta formativa proposta dalle scuole superiori del territorio nell’ottica, comunque, del consolidamento di quanto già programmato dalla Provincia di Rimini negli anni precedenti, stante il grosso lavoro realizzato in occasione dell’entrata in vigore dei nuovi ordinamenti che ha rappresentato altresì l’occasione per un’attualizzazione dell’offerta formativa territoriale. Le modifiche apportate derivano da segnalazioni e richieste degli Istituti finalizzate ad una migliore corrispondenza alle richieste dei ragazzi e delle loro famiglie oltre che del sistema economico locale. E’ inoltre stato confermato l’indirizzo professionale per lo Sviluppo rurale presso l’ISISS Gobetti De Gasperi di Morciano con possibilità di acquisizione della qualifica di “operatore agro-alimentare” al terzo anno.

IL COMMENTO DELL'ASSESSORE - “Rispetto alla riorganizzazione della rete scolastica siamo veramente soddisfatti per avere compiuto un importante passo in avanti nella costruzione di un sistema scolastico che offra sempre maggiori possibilità ed opportunità agli studenti", commenta l'asssessore alla Scuola della Provincia di Rimini, Meris Soldati, il quale aggiunge“altre ed ulteriori azioni in questa direzione erano state prese in considerazione, ma si è preferito optare per un rinvio delle stesse, anche a seguito delle perplessità espresse dalle Scuole interessate".

"Ritengo in ogni caso - aggiunge Soldati - non rinviabile il tema, anche al di là dell’incerto destino su natura e future competenze cui sono costrette le Province italiane, avendo oggi più di ieri la scuola il compito della formazione dei nostri giovani, e dunque l’obbligo di uno sguardo ‘lungo’sul domani dei ragazzi piuttosto che sul ‘presente’ di consuetudini e abitudini.

L'assessore chiosa che "nei prossimi anni forse altri rispetto alle Province si troveranno a prendere queste decisioni; “mi auguro” dice la Soldati “che lo possano fare conoscendo da vicino le singole realtà e non agendo sulla base della necessità di rispettare meri parametri dimensionali. Quello che è certo è che in provincia di Rimini la rete scolastica non ha ancora raggiunto il suo assetto ottimale, rimane un’importante azione da svolgere in particolare sugli Istituti professionali ed è questo il lavoro che dovrà essere proseguito nei prossimi anni”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento