In campo con Tommy per la prevenzione dell’aneurisma in età pediatrica

Si è svolta giovedì 8 dicembre al Garden la 1° edizione di "Un battito d'Ali - La sfida di Tommy", torneo benefico per raccogliere fondi e sensibilizzare sulle malattie cardiache congenite infantili

Erano più di 200 e sono scesi tutti in campo con Tommy. Si è svolta giovedì 8 dicembre al Garden Sporting Center di Rimini la manifestazione sportiva benefica promossa dalla famiglia di Thomas, 12 anni, giocatore della Junior Valmarecchia cui l'anno scorso è stata scoperta una grave malformazione cardiaca (aneurisma dell'aorta). “Un battito d’Ali – La sfida di Tommy” è stata una stupenda giornata di sport e solidarietà che ha visto scendere in campo 12 squadre di Esordienti 2004 provenienti da diverse province per disputare tornei di calcio amichevoli mentre in parallelo si è svolta la raccolta fondi attraverso la vendita del calendario del cuore e una campagna di sensibilizzazione sulle malattie cardiache congenite infantili.

L’idea della giornata, organizzata dall’Associazione Un battito d’Ali abbracciata con entusiasmo dalla Polisportiva Asd Junior Valmarecchia e supportata dallo staff del Garden, è stata di Valentina, la mamma di Tommy, che dopo l’intervento chirurgico eseguito dal dottor Marco Pozzi primario del reparto di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita degli Ospedali Riuniti di Ancona che ha salvato Tommy restituendogli la vita e i suoi sogni per esprimere la sua gratitudine al dottor Pozzi e alla sua equipe per aver salvato suo figlio, ha lanciato l'iniziativa “Il calendario del cuore” il cui ricavato andrà a sostenere i progetti di prevenzione e due borse di studio per medici dello sport. Per la cronaca il torneo, dopo un pomeriggio di partite e tanto divertimento, ha visto la vittoria finale della Vis Pesaro in finale sul Santarcangelo; in contemporanea si è disputato anche un torneo tra genitori e uno di beach tennis under.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le partite si è proceduto con un buffet per tutti i bambini e una tavola rotonda che ha visto la presenza del Dott. Marco Pozzi (primario di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica Congenita presso gli Ospedali Riuniti di Ancona), del Dott. Andrea Quarti (cardiochirurgo), Dott. Alessandro D’Antonio (osteopata e fisioterapista), Avv. Paola Duca (consigliera di Un Battito di Ali) e del Dott.Ermanno Pasini (Presidente Polisportiva Garden). Al termine della tavola rotonda, Tommy ha premiato le squadre e gli atleti partecipanti al torneo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento