Il giallo del lago Pascoli, in condizioni disperate il 30enne massacrato

Indagini serrate da parte della squadra Mobile di Rimini per riuscire ad individuare gli autori della misteriosa aggressione

E' ricoverato in condizioni estremamente gravi al "Bufalini" di Cesena, con i medici che si sono riservati la prognosi e temono per la sua vita, Enrico Zani il 30enne ritrovato massacrato sulla sponda riminese del lago Pascoli di San Mauro. L'ex cuoco molto conosciuto, che insieme ai famigliari aveva preso in gestione il lago per la pesca sportiva, è stato ferito in maniera molto seria alla testa tanto che, i primi soccorritori, lo hanno ritrovato in un mare di sangue e in stato di incoscienza. Un vero e proprio giallo, sul quale indaga la squadra Mobile di Rimini, con gli inquirenti che sono alla caccia degli autori di quello che sembrerebbe un pestaggio in piena regola o un investimento mirato. Dalle prime indiscrezioni, infatti, pare che verso le 16.30 di giovedì una vettura con a bordo almeno tre individui.

In quel momento, lungo le sponde del lago Pascoli, c'erano pochissimi pescatori a causa della pioggia insistente e, gli scarsi testimoni, avrebbero raccontato che il veicolo si è poi allontanato a tutta velocità dopo aver costeggiato le sponde. Solo diversi minuti dopo, il padre di Zani e altre persone allarmate dall'insistente abbaiare di un cane, hanno perlustrato il perimetro del lago trovando il 30enne riverso a terra privo di coscienza facendo così scattare la macchina dei soccorsi e l'arrivo sul posto dell'ambulanza del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In un primo momento si è pensato a un investimento accidentale da parte di un pirata della strada tanto che, al lago Pascoli, è intervenuta la polizia Municipale di San Mauro ma, con il passare del tempo, la situazione si è tinta di giallo ed è intervenuto il personale della polizia di Stato. Al momento le indagini sono affidate alla Mobile e, gli inquirenti, mantengono il massimo riserbo su quello che appare un tentato omicidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento