rotate-mobile
Cronaca

Le guardie ecozoofile bloccano due pescatori di frodo

Grazie all'intervento delle guardie ecozoofile, appartenenti alla sezione provinciale dell'Anpana Rimini, si è potuto bloccare due pescatori di frodo. Il primo, a Bellaria, aveva creato un marchingegno simile a un bilancione

Grazie all’intervento delle guardie ecozoofile, appartenenti alla sezione provinciale dell’Anpana Rimini, si è potuto bloccare due pescatori di frodo. Il primo, a Bellaria, sulla sponda del fiume Uso in acque di categoria “A”, aveva creato un marchingegno simile a un bilancione, il quale essendo fissato sulla propria abitazione, gli consentiva al trasgressore di pescare direttamente dalla propria casa, vista la localizzazione della struttura confinante con il fiume.

Il controllo delle guardie anpana ha permesso quindi di sequestrare la rete utilizzata dal pescatore di frodo e sanzionarlo, poiché non aveva l’autorizzazione per effettuare la pesca nel fiume. Il secondo invece è stato sorpreso a Rimini, all’interno del lago Mariotti in acque di categoria “B”, anche per quest’ultimo è scattata la sanzione e il sequestro degli attrezzi utilizzati perché pescava senza la prescritta licenza.

Bloccati due pescatori di frodo

Sempre nella stessa mattinata, nel territorio della Provincia di Rimini, un’ altra pattuglia delle guardie ecozoofile dell’ anpana, era in servizio anti-bracconaggio assieme alle guardie del WWF, in coordinamento provinciale, al fine di salvaguardare la fauna selvatica, in ambito venatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le guardie ecozoofile bloccano due pescatori di frodo

RiminiToday è in caricamento