Cronaca

I medici di San Giovanni Rotondo e Pozzuoli all'Infermi per la donazione di un macchinario

Al Centro di Senologia una nuova apparecchiatura: ogni anno eseguite circa 300 biopsie

Un gruppo di medici senologi di San Giovanni Rotondo e Pozzuoli al centro di senologia di Rimini per la donazione dell'apparecchio Confirm. Le apparecchiature donate sono una grande risorsa per l’Ospedale di Rimini. Anzi, il loro utilizzo diventa un momento di formazione e condivisione scientifica con importanti clinici di altri territori. Nello scorso mese di ottobre l’Associazione “ADOCM – Crisalide” ha donato una innovativa apparecchiatura al Servizio di Senologia dell’Ospedale “Infermi” di Rimini. Si tratta del “Confirm – Mammotome”, apparecchio dedicato alla radiografia digitale dei campioni tissutali prelevati con biopsia stereotassica, la cui funzione è rendere sempre più accurata e rapida la manovra bioptica di lesioni sospette della mammella. In questi giorni il Centro di Senologia di Rimini, diretto dal dottor Lorenzo Menghini, ospita infatti il dottor Franco Fiorentino, responsabile del Centro di Senologia Diagnostica dell’Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, e la dottoressa Ilaria Bonifacio, responsabile della Senologia Diagnostica dell’Ospedale di Pozzuoli. Un riconoscimento scientifico importante per la Senologia Riminese, che già può vantare la prestigiosa certificazione Eusoma dal 2014 ed il recente accreditamento regionale.

“Il Confirm ha reso tale procedura bioptica ancora più rapida e sicura per la donna e pertanto siamo particolarmente grati all’associazione Adocm – Crisalide per la donazione” dichiara la dottoressa Sonia Santicchia che ha illustrato agli ospiti l’utilizzo del Confirm in combinazione con l’apparecchiatura bioptica stereotassica. Presso il servizio di Senologia dei Rimini ogni anno vengono eseguite circa 300 biopsie stereotassiche che consentono la diagnosi istologica di lesioni mammarie in fase sempre più precoce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici di San Giovanni Rotondo e Pozzuoli all'Infermi per la donazione di un macchinario

RiminiToday è in caricamento