Rimini in cammino contro la violenza sulle donne

Partirà alle ore 16 di sabato 26 novembre per sensibilizzare la cittadinanza su un fenomeno che ha assunto i contorni dell'emergenza

, dalla sede della Casa delle Donne di Piazza Cavour “E’ per te”, il momento cittadino promosso dal Comune di Rimini in collaborazione con Associazione Rompi il silenzio Onlus per ribadire il proprio “No” della Città di Rimini alla la violenza sulle donne. Un fenomeno odioso, vigliacco, ma non per questo meno tragico, su cui l’attenzione di tutta la collettività deve sempre stare alta. “Rimini in cammino contro la violenza sulle donne” è anche questo, un momento che nasce per sensibilizzare la cittadinanza su un fenomeno che ha assunto i contorni dell’emergenza. Dopo il concentramento il corteo attraverserà il centro storico, con una breve sosta al Ceis, accolto dai bimbi, insegnanti e genitori, per poi proseguire fino al giardino dell'Ala Moderna del Museo dove terminerà la camminata. Il corteo muoverà dalla Casa delle Donne alle ore 17 per portarsi in piazza Malatesta e proseguire lungo i Bastioni Occidentali, via Garibaldi, Corso d’Augusto, via Minghetti, fino ad arrivare al Ceis. Riprenderà da via Castelfidardo, IV Novembre, corso d’Augusto, via Gambalunga, per arrivare nei giardini del Museo Comunale dove si concluderà con un momento di festa la manifestazione. 

In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza alle donne, che ricorre oggi, i Comitati di Distretto della Romagna e l’Azienda USL vogliono rimarcare il proprio impegno contro la violenza di genere che, purtroppo, anche negli ultimi mesi ha mietuto due vittime nel territorio romagnolo senza contare i casi in cui, pur non arrivando alla morte, le donne subiscono maltrattamenti e violenze, di natura fisica, sessuale, psicologica, economica, che vanno a minarne corpo e anima. Un impegno quello che vede affiancati gli Enti Locali, le associazioni di volontariato e l’Ausl, molto concreto e che si sostanzia in progetti e collaborazioni istituzionali che, in un’ottica di rete, cercano di aiutare le vittime della violenza di genere e costruire per loro percorsi per uscire dalle situazioni di rischio e attivare nuove opportunità di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esperienze in questo senso sono già attive, e con importanti risultati, in ogni territorio della Romagna, con caratteristiche studiate per attagliarsi il meglio possibile alle singole, diverse realtà. E che mirano non solo a dare risposte alle donne che si rivolgono ai servizi e agli sportelli dedicati, ma anche ad andare ad individuare e intercettare le situazioni di violenza e abuso quando le vittime non hanno ancora il coraggio per denunciarle. Significativa, in questo senso, la collaborazione tra i servizi legati all’Emergenza (Pronto Soccorsi e reparti d’urgenza) e le altre istituzioni e agenzie legate alla prevenzione della violenza. Impegno che verrà in futuro non solo proseguito, ma anche accresciuto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento