Ladre e un vandalo ubriaco: giornata di lavoro in centro storico per la Municipale

Prosegue la lotta al degrado nel cuore di Rimini diventato un obiettivo prioritario del Comando

Due ragazze denunciate per furto, un ubriaco per danneggiamenti a un veicolo in sosta sono il risultato del servizio di prevenzione svolti dalla Polizia municipale nella giornata di martedì in Centro Storico. Un’attività diventata un obiettivo prioritario del Comando della Polizia municipale di Rimini che impiega quotidianamente due pattuglie in turno mattutino e due pattuglie nel turno pomeridiano dedicate esclusivamente alla prevenzione della microcriminalità ed ai fenomeni di degrado urbano.

E’ stato infatti verso le 11 di ieri che un equipaggio della Polizia municipale durante il pattugliamento del Centro Storico notava tre donne correre sul corso D'Augusto inseguite a breve distanza da una ragazza che intimava alle prime di fermarsi. L'equipaggio riusciva a raggiungere immediatamente le tre ragazze riuscendone a fermare due. Addosso a una di esse una confezione contenente lenzuola di proprietà dell'esercente che, proprietaria di un esercizio commerciale lungo il corso d'Augusto, non aveva esitato a porsi all’inseguimento delle ragazze e dare l’allarme. Le due ragazze, dopo essere state identificate, venivano denunciate per furto mentre la refurtiva veniva riconsegnata alla proprietaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato invece nelle prime ore di mercoledì mattina, attorno alle 6,30, che l’equipaggio della Municipale in servizio di pattugliamento dell'area mercato notava un ragazzo intento a danneggiare un veicolo in sosta di proprietà di un cittadino rumeno. Prontamente interveniva e fermava il soggetto il quale risultava in evidente stato di ebbrezza alcolica. Identificato come un 24enne italiano e residente a Milano, non riusciva a giustificare il proprio gesto se non come conseguenza del suo stato. Sopraggiunto il proprietario del veicolo gli agenti intervenuti provvedevano a formalizzare la denuncia penale per danneggiamento e contravvenendo il soggetto per ubriachezza e sanzionandolo con 108 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento