Dopo le tragedie in discoteca Rimini e Lecce unite "per una notte più sicura"

Per il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, "non si puo' relegare il mondo della notte come qualcosa di problematico e queste giornate serviranno per approfondimenti e far scaturire proposte di valenza nazionale"

Rimini e Lecce unite per vivere il mondo della notte possa essere vissuto in piena sicurezza. Le due città hanno condiviso il progetto 'Tenera è la notte' che verra' presentato al convegno in programma nella città salentina venerdì 27 e sabato 28 novembre. "L'idea - spiega il prefetto di Lecce (ed ex prefetto del capoluogo riminesi) Claudio Palomba - nasce per rappresentare la notte sotto un profilo positivo anche coinvolgendo i giovani". Aggiunge il prefetto di Rimini Giuseppa Strano ha aggiunto: "L'iniziativa nasce da un momento triste che la scorsa estate ha purtroppo accomunato i nostri territori: la morte di due giovani, Lorenzo Toma e Lamberto Lucaccioni (il primo morto per una cardiopatia fuori dalla discoteca Guendalina di Santa Cesarea, il secondo per un'overdose di ecstasy al Cocorico' di Riccione, ndr)".

"Da padri, madri e istituzioni vogliamo dare una risposta a un problema pressante - chiosa Strano -. Quello che e' successo poteva accadere in qualsiasi parte del mondo ma purtroppo e' successo da noi. Nessuno e' indifferente; siamo consapevoli che servono soluzioni. Le luci della notte devono illuminare il divertimento". Per Paolo Perrone, sindcato di Lecce, "il mondo della notte puo' produrre svago e lavoro ma deve avvenire in maniera positiva".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, "non si puo' relegare il mondo della notte come qualcosa di problematico e queste giornate serviranno per approfondimenti e far scaturire proposte di valenza nazionale. Siamo due territori che affrontano un tema complesso e articolato ma siamo sulla strada giusta per produrre proposte costruttive". Il deputato di Ncd Sergio Pizzolante ha annunciato che la prossima tappa del convegno si svolgerà a maggio a Rimini: saranno creati tre premi per i giovani che racconteranno la notte dal loro punto di vista: "La notte 'sbagliata' - ha evidenziato - non puo' frenare lo sviluppo turistico: serve equilibrio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento