Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

A Roma la protesta dei locali da ballo. La Lega: "Un settore dimenticato dal Governo"

Morrone e Raffaelli: "Servono regole chiare, risorse e iniziative di carattere fiscale, come hanno spiegato i rappresentanti del Silb che oggi hanno manifestato a Roma"

“Non possiamo che sostenere le motivazioni dei gestori e dei lavoratori dei locali della ‘nightlife’ totalmente dimenticati, come altri, dal Governo Conte. Le imprese e tutti i professionisti che orbitano intorno a questo settore sono in ginocchio dopo oltre 100 giorni di chiusura obbligata e senza prospettive certe. Servono regole chiare, risorse e iniziative di carattere fiscale, come hanno chiaramente spiegato gli imprenditori presenti e i rappresentanti del Silb che oggi hanno manifestato a Roma”.

Lo affermano in una nota i parlamentari della Lega Jacopo Morrone e Elena Raffaelli, che hanno portato la loro solidarietà al flash mob organizzato dai manifestanti, assicurando il loro sostegno al presidente nazionale del Silb Maurizio Pasca e a tutto il mondo dell’intrattenimento. “Mentre il governo Conte si dibatte in diatribe interne alla maggioranza tutte combattute all’interno dei ‘palazzi’ romani, il Paese reale va a pezzi e molti settori dell’economia italiana sono totalmente dimenticati. Un’ulteriore prova, se mai ve ne fosse necessità, dell’irresponsabilità e della confusione che regnano sovrane nell’esecutivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma la protesta dei locali da ballo. La Lega: "Un settore dimenticato dal Governo"

RiminiToday è in caricamento