Lotta al degrado: nella notte altri 2 arresti e 9 denunciati a piede libero

Prosegue l'operazione "Periferie sicure" delle forze dell'ordine riminesi, la polizia di Stato impegnata nei controlli

Prosegue l'operazione "Periferie sicure" che, in questi giorni, sta vedendo tutte le forze dell'ordine impegnate per garantire la sicurezza e contrastare il degrado urbano di Rimini. In particolare, nella notte tra mercoledì e giovedì, il personale della polizia di Stato ha arrestato 2 persone e denunciate a piede libero altre 9 per vari reati. Sorvegliata speciale è stata la stazione ferroviaria di Rimini oltre ad alcune strade del quartiere Miramare e le aree in cui si concentra l’attività di prostituzione. Non sono mancati controlli ai parchi, con l'ausilio delle pattuglie a cavallo, e delle attività commerciali e dei luoghi di ritrovo. E' stato proprio qui che, durante il controllo degli avventori, gli agenti hanno pizzicato un nordafricano, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, sul quale pendeva un mandato di arresto in quanto, lo straniero, doveva scontare una pena definitiva per reati legati allo spaccio di stupefacenti. In un altro locale, invece, è stata scoperta una sala slot e, al momento, sono in corso le verifiche per accertarne la regolarità. 

polizia controlli notte cani antidroga7-2

Il personale della Divisione Amministrativa ha passato al setaccio anche 3 videolottery, per le quali sono in corso ulteriori accertamenti amministrativi,  e alcune strutture ricettive per le quali era stata da tempo attivata un’attenzione particolare. Durante i controlli gli agenti, con l’ausilio delle unità Cinofile della Polizia di Stato, hanno rinvenuto in una camera della sostanza stupefacente; sono in corso di definizione gli accertamenti per le responsabilità di natura amministrativa connesse alla gestione delle strutture.

I controlli, inoltre, hanno visto finire denunciate a piede libero 9 persone: cinque per inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale, una per falsa attestazione a pubblico ufficiale, una per mancata esibizione del permesso di soggiorno, una per porto abusivo di un coltello a serramanico nascosto nelle parti intime e un'altra per violazione delle disposizioni del Tulps. In tutto sono stati 6 i provvedimenti di espulsione adottati nei confronti di stranieri irregolari sul territorio e diverse centinaia le persone identificate. Con l’ausilio della polizia Municipale di Rimini sono stati inoltre predisposti durante la notte diversi posti di controllo lungo le arterie principale della città.

polizia controlli notte-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento