rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Centro / Via Riccardo Ravegnani

Lucciole cinesi a Borgo Marina, scatta la retata della polizia di Stato

Operazione antiprostituzione nella notte tra venerdì e sabato, nella rete degli agenti anche 3 transessuali latinoamericani

E' scattata nella notte tra venerdì e sabato un'operazione antiprostituzione della polizia di Stato che, a Rimini, ha controllato principalmente la zona di Borgo Marina dove, da tempo, numerose lucciole si vendono sul marciapiedi. In particolare, le belle di notte sono risultate essere quasi tutte di nazionalità cinese e, alla fine, il bilancio ha visto venire identificate 14 persone di cui, 8, accompagnate in Questura per ulteriori accertamenti. Al termine dei controlli, 3 transessuali ecuadoregni sono risultati non in regola con il permesso di soggiorno e muniti di decreto di espulsione dall'Italia, altre due cittadine cinesi sono state denunciate per omessa esibizione di documenti e una nigeriana, completamente sprovvista di documenti, è stata accompagnata al Centro di Identificazione ed Espulsione di Roma. Per tutte e 14, comunque, è scattata la sanzione amministrativa prevista dall'ordinanza sindacale antiprostituzione. Durante il servizio, terminato alle prime ore dell’alba, sono state identificate complessivamente 87 persone e controllati 64 veicoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucciole cinesi a Borgo Marina, scatta la retata della polizia di Stato

RiminiToday è in caricamento