Lucciole nel mirino del Fisco, bella di notte accusata di evadere le tasse

Agenzia delle Entrate apre la partita Iva a una prostituta riminese e chiede indietro 23mila euro degli incassi in nero

Una sentenza della Cassazione del 2010 dice che il "meretricio è soggetto a tassazione perché attività lecita". Forti di questa affermazione l'Agenzia delle Entrate di Rimini in almeno quattro casi, durante controlli fiscali, ha "costretto" delle lucciole ad aprire la partita Iva e a pagare tasse e contributi sulle prestazioni effettuate. O meglio "servizi alla persona", come recita l'oggetto dell'attività. Ma le belle di notte annunciano ricorsi. Gli accertamenti fatti nei loro confronti, nel 2011, hanno tenuto conto del tenore di vita e delle disponibilità bancarie e, stando ai primi riscontri, ci sarebbero almeno 27mila euro dei quali non è possibile risalire alla loro provenienza ma che, secondo gli inquirenti, sarebbero a tutti gli effetti il “reddito” derivato dai compensi del meretricio e sui quali non è mai stata pagata l'iva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La lucciola, finita nel mirino del Fisco, ha ammesso candidamente di esercitare la professione più antica del mondo per giustificare i suoi guadagni e, a questo punto, Agenzia delle Entrate le ha aperto una partita Iva d'ufficio calcolando così l'evasione presunta. Secondo i calcoli, la donna dovrebbe restituire 23mila dei 27mila euro incassati in nero ma è già pronto il ricorso del legale della donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • Bimbo muore a nove anni, il sindaco: "Abbiamo perso tutti un pezzo di cuore, ci sarà il lutto cittadino"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento