Decine di alberi caduti e rami spezzati, oltre cinquanta richieste di intervento

Traffico in varie zone della città con i Vigili del fuoco al lavoro per liberare le strade in tutta la provincia

La pioggia e il vento di mercoledì notte hanno flagellato soprattutto gli alberi. In varie zone della città ci sono infatti decine di alberi e rami spezzati. Le richieste di intervento ai Vigili del fuoco, nelle prime ore del mattino, sono una cinquantina in tutta la Provincia e i pompieri sono al lavoro per liberare le strade. A subirne le conseguenze è anche il traffico e il tam tam tra i riminesi è partito anche sulle pagine social, c'è chi suggerisce di evitare via della Fiera, dove un ramo è stato spezzato occupando parte della strada, così come in via San Salvador a Torre Pedrera o in via delle Rimembranze. Al momento ai Vigili del fuoco non sono perventue richieste di aiuto per allagamenti. Tra gli interventi più rilevanti, a Torre Pedrera in via della Lama è crollato un palo della luce trascinando a terra i cavi elettrici mentre, a Viserba, sono numerosi gli interventi della Municipale per alberi crollati che hanno invaso le strade. A Riccione un grosso albero è crollato all'interno del giardino di un hotel, in via Trento e Trieste, mentre un'altra pianta è stata abbattuta sfiorando una villa.

Le raffiche di vento della notte e della prima mattinata, che sulla costa hanno raggiunto la media dei 78 km/h con punte superiori hanno causato diverse criticità alla viabilità riminese, anche a causa in alcuni punti delle alberature cadute in strada. Già dalle prime ore sono intervenute sul territorio le quattro squadre munite di mezzi per l’intervento aereo, tuttora dislocate in tutte le zone del territorio comunale. La situazione più critica è quella registrata a via San Salvador, a Torre Pedrera, dove due alberi (uno caduto e l’altro inclinatosi) hanno causato problemi al transito della strada, il cui passaggio è stato temporaneamente interdetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diversi gli interventi effettuati in zona mare, dove le raffiche di vento hanno raggiunto l’intensità maggiore. I primi interventi di questa mattina sono stati in viale Regina Elena, per rimuovere alcuni rami spezzati di due platani. Stessa situazione per un platano in viale Rimembranze. In via Armellini, a Bellariva, si è intervenuti per rimuovere un acero caduto. Una decina i tamerici piegati a terra dal vento sul lungomare, dal porto canale fino Miramare (in particolare nella zona compresa tra il bagno 58 e 138). A San Vito sono caduti un cipresso ed un pino, all’interno di una proprietà privata, una robinia in via Orsoleto, un’altra in via della Fiera, e in via Cenci, a Viserba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento