Cronaca Marina Centro / Viale Amerigo Vespucci

Nel cuore della notte a spasso su auto rubata e cellulari di dubbia provenienza

Inseguimento della polizia di Stato lungo le strade di Marina Centro, in manette un giovane albanese

Notte agitata a Marina Centro con gli agenti della polizia di Stato che, dopo aver intercettato una vettura sospetta, si sono messi all'inseguimento del veicolo. Tutto è iniziato verso le 2.30 quando la pattuglia, che stava transitando in viale Vespucci, ha incrociato un veicolo con a bordo una persona che, alla vista della Volante, ha iniziato ad accelerare. Nonostante gli agenti gli avessero intimato l'alt, il guidatore ha fatto finta di fermarsi per poi ripartire a tutta velocità tallonato dagli agenti che, a sirene spiegate, lo hanno inseguito fino in via Enna.

Con il veicolo ancora in movimento, l'automobilista si è gettato fuori dall'abitacolo per proseguire la fuga a piedi ma è stato bloccato e ammanettato. Dai controlli è emerso che l'auto era stata rubata lo scorso 22 novembre e, al suo interno, sono stati trovati 4 cellulari di dubbia provenienza in un borsello. Alla guida c'era in 23enne albanese che, portato in Questura, è stato arrestato per ricettazione e denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cuore della notte a spasso su auto rubata e cellulari di dubbia provenienza
RiminiToday è in caricamento