Materiali oleosi sversati in mare, scatta l'allarme nel porto

Intervento dei tecnici specializzati, nella mattinata di lunedì, per la fuoriuscita dallo scafo di un peschereccio

Foto archivio

L'allarme è scattato nella prima mattianta di lunedì quando, dallo scafo di un peschereccio ormeggiato nel porto di Rimini, si è verificato uno sversamento in mare di materiali inquinanti. Si è così attivato il protocollo di emergenza con la Capitaneria di Porto che ha provveduto a isolare la chiazza oleosa con delle apposite barriere galleggianti, Allo stesso tempo, sono stati allertati i tecnici specializzati per la bonifica delle acque. Secondo quanto emerso, da un peschereccio ormeggiato in via destra del Porto all'altezza del distributore di benzina si è verificata una fuoriuscita di olii dalla sentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento