Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Rimini Nord / Via Renato Fracassi

Mercatino in mezzo alla strada, multati attivisti di Casa Madiba

Intervento della polizia Municipale, mercoledì mattina, in via Fracassi dove era stato allestito il "guardaroba solidale" del centro sociale

Intervento degli agenti della polizia Municipale di Rimini, mercoledì mattina, in via Fracassi dove gli attivisti di Casa Madiba avevano allestito il "guardaroba solidale" alle spalle del villino Ricci. Secondo quanto emerso, il mercatino era stato realizzato in mezzo alla strada e, le pattuglie, hanno provveduto a far rimuore tutto e a multare i presenti, con un verbale di 180 euro, per occupazione di suolo pubblico. Una sanzione contestata dagli attivisti di Casa Madiba che, in un comunicato stampa, spiegano di "essere stati interrotti dall'arrivo di alcune volanti della polizia Municipale, con diversi agenti in borghese mai visti prima. Sono stati prelevati i documenti di tutti i presenti, compresa una della coordinatrici del progetto. Non comprendiamo lo scopo di quella che riteniamo una vera e propria intimidazione agita nei confronti di chi non solo sta rendendo visibile la povertà, ma sta attivando pezzi di società che in forma autorganizzata provano a rispondere ai bisogni del popolo, per trasformare quei bisogni in uno spazio di nuovi diritti per tutti e tutte".

"Chiediamo pertanto alla giunta comunale e al Sindaco - concludono - le ragioni di queste intimidazioni. Perché i poveri che si organizzano sono così scomodi e fanno così paura? 180 euro di verbale per mancanza di permessi di occupazione del suolo pubblico sono il prezzo di una legalità che ci dice che al momento non ce n’è per nessuno, c’è solo il Fiscal Compact, il patto di stabilità e l’austerità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino in mezzo alla strada, multati attivisti di Casa Madiba
RiminiToday è in caricamento