Trasporto abusivo di pesce e crostacei, nei guai il titolare dell'azienda "fantasma"

Cittadino cinese fermato per un controllo dalla polizia Stradale, sequestrati 5 quintali di prodotti

Negli ultimi giorni l'attenzione del personale della polizia Stradale si è concentrata sui mezzi di trasporto per alimenti e, in quest'ottica, hanno scoperto un trasporto abusivo di pesce e crostacei pizzicando un cittadino cinese titolare di un'azienda "fantasma". L'uomo, un 37enne regolare in Italia e residente a Milano, era stato fermato nella mattinata di mercoledì nei pressi del casello di Rimini nord al volante di un Volkswagen Crafter con sistema di refrigerazione e adibito al trasporto di alimenti. Il furgone era carico di pesce e crostacei, oltre 5 quintali di merce, appena comprati a Misano Adriatico per conto di una ditta, intestata sempre a un cittadino cinese, nel capoluogo lombardo. Gli accertamenti degli agenti hanno permesso di scoprire che il 37enne era ufficialmente il legale rappresentante di una ditta di trasporti di Bologna ma che, quest'ultima, lo scorso mese di marzo aveva cessato l'attività così come comprovato dai documenti della Camera di Commercio.

Il personale della Stradale, quindi, si è trovato davanti quello che, a tutti gli effetti, era un trasporto abusivo. Per il 37enne è scattato il ritiro della carta di circolazione del Volkswagen oltre al fermo amministrativo, per 3 mesi, del furgone, il sequestro amministrativo ai fini della confisca della merce e una sanzione da 4130 euro. Pesce e crostacei, dopo essere stati analizzati dal personale dell'Ausl di Rimini che ha accertato il corretto stato di conservazione, sono stati affidati alla Comunità Papa Giovanni XXIII.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento