La coppia scoppia in vacanza, bimbo di 8 anni costretto ad assistere alla feroce lite

Il piccolo è corso a chiedere aiuto al portiere notturno dell'albergo dove si trovava insieme ai suoi genitori

E' stata la prontezza del piccolo, un bambino di 8 anni, ad evitare il peggio correndo a chiedere aiuto al portiere notturno dell'albergo dove soggiornava insieme ai genitori. La famigliola, di origini lombarde, era arrivata in riviera per trascorrere il fine settimana al mare. Madre 30enne e padre 28enne, quest'ultimo già noto alle forze dell'ordine per una precedente vicenda di stalking con un'altra donna, pare fossero già in crisi. Venerdì notte il ragazzo aveva alzato troppo il gomito per poi piombare nella stanza dell'albergo di viale regina Margherita e aggredire la madre del piccolo che, atterrita, ha dappira cercato di allontanarlo per poi soccombere alle percosse del 28enne. E' stato a questo punto che il bambino, spaventato, è corso fuori dalla camera chiedendo aiuto al personale dell'albergo che, a sua volta, ha chiamato i carabinieri. I militari dell'ARma, arrivati sul posto, hanno arrestato il ragazzo per atti persecutori, violenza privata, maltrattamento in famiglia e lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento