Minaccia di darsi fuoco nella piazzola del benzinaio, salvato in extremis

Folle gesto di un esagitato nella serata di lunedì alla Celle, sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, carabinieri e vigili del fuoco

Momenti di agitazione, lunedì sera, nella zona delle Celle con un esagitato che ha iniziato a minacciare di darsi fuoco nella piazzola di un distributore di benzina. Il parapiglia si è scatenato verso le 21 con l'aspirante suicida che, dopo essersi cosparso di liquido infiammabile, ha tenuto in scacco per oltre mezz'ora personale del 118, carabinieri e vigili del fuoco intervenuti per cercare di calmarlo. Solo dopo un lungo parlamentare, l'uomo è stato convinto a desistere dal suo gesto insano e, bloccato, è stato preso in cura dal personale del 118 che lo ha portato in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento