Cronaca

La minorenne in lacrime: "papà mi ha costretto a compiere atti sessuali"

Incidente probatorio davanti al gip del Tribunale di Rimini dove sono state sentite due ragazzine vittime degli abusi del genitore

Arrestato lo scorso ottobre, con l'accusa di aver abusato delle figlie minorenni, si è tenuto nella mattinata di lunedì l'incidente probatorio che vede indagato un 47enne residente nel riminese. Ad essere ascoltate sono state le vittime del padre orco, due ragazzine 15enni, che hanno ripercorso l'incubo al quale sono state costrette da quando avevano appena 10 anni. La perizia degli esperti ha accertato che entrambe potevano testimoniare e, davanti al gip, in lacrime hanno confermato gli abusi del padre che, con una delle due figlie in particolare, aveva avuto un comportamento morboso arrivando a costringerla a dei rapporti orali. L'altra, invece, sarebbe stata costretta ad assistere mentre l'uomo si masturbava davanti a lei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La minorenne in lacrime: "papà mi ha costretto a compiere atti sessuali"
RiminiToday è in caricamento