rotate-mobile
Cronaca

Misteriosa aggressione fuori dal ristorante, una 39enne in pronto soccorso

Il parapiglia è avvenuto mercoledì sera nei pressi di un locale del lungomare di Rimini. La donna è stata strattonata da due sconosciuti che che poi l'hanno spinta a terra. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Misteriosa aggressione, mercoledì sera verso la mezzanotte, nei pressi di un ristorante sul lungomare di Rimini dove è rimasta coinvolta una riminese 39enne. La vittima, secondo quanto da lei raccontato ai militari dell'Arma, era appena uscita dal locale quando è stata avvicinata da due sconosciuti che l'hanno strattonata e spinta a terra. La 39enne, in preda al terrore, ha fatto in tempo a rialzarsi e a correre verso la propria auto e, una volta nell'abitacolo, ha chiamato il fidanzato che, a sua volta, ha dato l'allarme al 112. Mentre la ragazza andava in pronto soccorso per darsi medicare, i carabinieri hanno fatto un primo sopralluogo dove l'aggressione è avvenuta per poi andare in ospedale a raccogliere la testimonianza della vittima che, dopo le cure del caso, è stata dimessa. I carabinieri sono al lavoro per identificare gli aggressori e soprattutto per accertare il motivo dell'aggressione in quanto, la 29enne, non è stata in grado di fornire alcun dettaglio utile per la ricostruzione dei fatti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misteriosa aggressione fuori dal ristorante, una 39enne in pronto soccorso

RiminiToday è in caricamento