Ricattavano un sacerdote dopo un incontro di sesso gay

Un componente della banda è stato arrestato dai carabinieri a Rimini dove si trovava in vacanza da solo in un hotel di Marina Centro

Hanno ricattato per mesi un parroco della bergamasca per aver avuto un incontro sessuale a pagamento con un ragazzo, facendogli credere che fosse minorenne. Per questo motivo cinque persone sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di aver estorto oltre 6.500 euro al sacerdote dopo che questi aveva pattuito e consumato una prestazione sessuale a pagamento. A denunciare il ricatto è stato lo stesso prete.

Quattro giovani di 23 anni, tre ragazzi e una ragazza, e un uomo di 57 , sono stati arrestati dai carabinieri del Norm della Compagnia di Zogno e dai colleghi del comando provinciale di Rimini. Hanno ricattato per mesi il sacerdote che aveva avuto un incontro sessuale a pagamento con un ragazzo, facendogli anche credere che fosse minorenne. Uno dei ragazzi complici, originario di Missaglia, nel lecchese, è stato fermato ieri mentre si trovava da solo in un hotel di Marina Centro, sulla riviera romagnola, quindi è stato trasferito nel carcere riminese dei ‘Casettì in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Monza. Arresti domiciliari concessi solo alla ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il parroco sarebbe caduto in una ‘trappola sessuale, dopo aver postato una richiesta di prestazione sessuale su internet. Uno dei giovani aveva risposto dandogli appuntamento in una zona appartata. Lui ci è andato ma, insospettito, ha interrotto l’appuntamento pagando la cifra stabilita. Sono però comparsi i complici, che hanno chiesto soldi minacciando di denunciarlo per aver avuto un rapporto con un minorenne, anche se il giovane non lo era. Il parroco, spaventato, ha pagato ma poi le richeste di denaro si sono fatte sempre più insistenti e il gruppo ha anche paventato l’ipotesi di  rivelare tutto a una trasmissione tv. A questo punto il sacerdote ha informato i militari che hanno inchiodato il gruppo filmandolo mentre ritirava i soldi del ricatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento