Quattro casi di morbillo negli ultimi mesi

Negli ultimi mesi si sono verificati in provincia di Rimini quattro casi di morbillo in bambini, che hanno reso necessario il ricovero presso il reparto di Pediatria dell'Ospedale “Infermi”

Negli ultimi mesi si sono verificati in provincia di Rimini quattro casi di morbillo in bambini, che hanno reso necessario il ricovero presso il reparto di Pediatria dell'Ospedale “Infermi”. Tutti e quattro i bambini sono in età scolare o prescolare; le loro condizioni sono ora sotto controllo. In tutti i casi alle famiglie era stata raccomandata la vaccinazione contro il morbillo ma l'avevano rifiutata. Attivati gli interventi necessari per evitare l’ulteriore diffusione della patologia.

La vaccinazione antimorbillosa (che mette al sicuro da queste complicanze) nella  formulazione trivalente (antimorbillo parotite-rosolia) viene proposta alle famiglie al compimento del tredicesimo mese d'età ed è prevista una seconda dose nel sesto anno di vita (e cioè dal compimento dei 5 anni ed entro il compimento dei 6). Nel territorio provinciale la copertura vaccinale non raggiunge livelli che garantiscano un'adeguata protezione a chi non si vaccina.

Questo nonostante l'impegno che anche i pediatri di famiglia mettono in campo nel sostenere l'importanza delle vaccinazioni proprio perchè come professionisti qualificati, intendono tutelare la salute dei bambini e sono perfettamente consapevoli che le vaccinazioni rappresentano lo strumento pi efficace in questo senso. Si coglie dunque l'occasione per ricordare l'importanza di questa, cos come di tutte le vaccinazioni pediatriche, per il benessere dei piccoli pazienti e di tutta la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento