Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Operazione "Ranocchio" arrestati dalla Municipale di Rimini 15 pusher

L'indagine partita lo scorso aprile dopo l'arresto di uno spacciatore pizzicato mentre vendeva la droga

E' scattata nel cuore della notte tra domenica e lunedì l'operazione "Ranocchio" della polizia Municipale di Rimini che ha eseguito una serie di ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti degli spacciatori. L'operazione era partita nell'aprile del 2015 in seguito all'arresto di uno spacciatore residente a Rimini e, da lì, si è potuto dipanare la rete dello spaccio. L'uomo, infatti, era un tossicodipendente che, per pagarsi le dosi, faceva da basista a una banda di albanesi e di italiani. 

L'operazione è stata chiamata "Ranocchio" in quanto i pusher, sorpresi lungo il taglio del Marecchia, sostenevano di essere lì non per vendere la droga ma per pescare le rane. Questa notte, nell'abitazione dei due coniugi riminesi, all'arrivo degli agenti per arrestarli si sono barricati momentaneamente in casa in quanto custodivano una ingente quantità di droga. In uno sgabuzzino esterno, infatti, grazie al fiuto del cane antidroga della polizia di Stato sono stati recuperati oltre 4,5 chili di marijuana.

===>IL VIDEO DELL'OPERAZIONE<===

La rete dello spaccio, inoltre, non veniva più gestita attraverso il cellulare ma con delle ricetrasmittenti. Gli agenti della Municipale, nel corso degli arresti, hanno sequestrato sia il materiale per confezionare le dosi oltre ai "libri contabili". Due agendine nelle quali, minuziosamente, erano annotate tutte le transazioni.  A tenere le fila della banda era una coppia composta da una romena e un albanese, di 24 e 26 anni, che poi alimentavano il mercato della droga gestito dagli altri componenti. In totale sono state eseguite 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 3 ai domiciliari e 4 divieti di dimora.

“Il ringraziamento dell’Amministrazione comunale alla procura di Rimini e agli agenti della Municipale – ha detto l’assessore alla Sicurezza Jamil Sadegholvaad - corre parallelamente alla soddisfazione di avere inferto un altro colpo di maglio alla rete dello spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio riminese. L’impegno della Polizia Municipale su questo fronte, assieme alle tante azioni che portano avanti con successo ogni giorno le forze dell’ordine, mette in rilievo come tale contrasto sia una priorità del lavoro degli inquirenti e delle forze di polizia locali.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Ranocchio" arrestati dalla Municipale di Rimini 15 pusher

RiminiToday è in caricamento