Cronaca Bellariva / Lungomare Giuseppe di Vittorio

Notte di paura: pistola in faccia a una coppia che cammina sul lungomare

Due russi si sono visti puntare l'arma da un ragazzo che è poi fuggito in bicicletta facendo perdere le sue tracce

Vicenda dai contorni ancora poco chiari quella avvenuta martedì sera, sulla passeggiata davanti al Bagno 105, che ha visto una coppia russa venire minacciata da un giovane dell'est Europa, probabilmente ucraino. Tutto è avvenuto poco dopo le 22 quando i due stranieri stavano camminando tranquillamente e hanno incrociato il loro aggressore. Secondo quanto emerso, quest'ultimo avrebbe fatto un commento ironico a un cappellino indossato dall'uomo il quale gli si è avvicanto per capire cosa voleva. E' stato a questo punto che il più giovane, in sella a una bicicletta, ha estratto una pistola, non si sa se vera o finta, scarrellandola davanti al russo. L'uomo, spaventato, insieme alla ragazza è fuggito a gambe levate sulla strada per chiedere aiuto mentre il ciclista è fuggito facendo perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenute le Volanti della polizia di Stato ma, nonostante le ricerche, non è stato possibile trovare il giovane armato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di paura: pistola in faccia a una coppia che cammina sul lungomare

RiminiToday è in caricamento