menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nubifragio a Rimini, la Procura apre due inchieste: una per omicidio colposo

Il procuratore capo di Rimini, Paolo Giovagnoli, ha aperto un'inchiesta sul nubifragio che lunedì scorso ha sconvolto il capoluogo rivierasco, provocando danni ingenti ed una vittima

Il procuratore capo di Rimini, Paolo Giovagnoli, ha aperto due fascicoli d'inchiesta sul nubifragio che lunedì scorso ha sconvolto il capoluogo rivierasco, provocando danni ingenti ed una vittima. Il primo è relativo al decesso della 89enne Florida Bernabè, annegata nel giardino di casa, e l'ipotesi di reato è omicidio colposo. La donna è morta mentre tentava di mettersi in salvo dall'acqua che aveva invaso la sua abitazione al primo piano in zona Santa Cristina.

Il secondo fascicolo, più ampio e sempre a carico di ignoti, ha come ipotesi di reato disastro colposo per alluvione e attentato alla sicurezza dei trasporti. La pioggia torrenziale ha di fatto paralizzato la città, con allagamenti dei sottopassi, automobilisti in panne, negozi invase delle acque. La magistratura dovrà quindi appurare se tutte le precauzioni, compresa la manutenzione ordinaria e straordinaria, erano state adottate dagli preposti anche se in presenza di un evento eccezionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento