rotate-mobile
Cronaca Grotta Rossa / Via della Grotta Rossa

Nuovi campi nomadi, la Lega: "Gnassi ascolti i residenti e faccia un passo indietro"

Gli esponenti del carroccio criticano il progetto delle due microaree alla Gaiofana e Grotta rossa e annuncia un'interrogazione in Regione

Sull’ipotetica realizzazione ed utilizzo di due microaree pubbliche a Rimini, alla Gaiofana e Grotta Rossa, per
l’accoglienza di rom e sinti, la Lega Nord ha le idee ben chiare, sia in Regione che dagli scranni del consiglio comunale. "Non basta cambiare nome o definizione per risolvere un problema - tuona il consigliere regionale della Lega Nord Massimiliano Pompignoli che annuncia il deposito di un’interrogazione. - I campi vanno chiusi e non spacchettati diluendo così l’emergenza in più zone. O queste persone si mostrano disposte ad integrarsi civilmente, nel rispetto delle nostre leggi, mandando i propri figli a scuola e andando a lavorare onestamente, o non c’è possibilità di accordo".

"In aula e in commissione - prosegue - votammo contro questa nuova legge (LR 11/2015) che, con spirito accomodante, non fa altro che aggirare l’ostacolo prevedendo addirittura lo stanziamento di fondi straordinari per la realizzazione e manutenzione di queste 'nuove soluzioni abitative'.  Ma ovviamente il Pd e l’Assessore regionale Gualmini non hanno voluto ascoltarci". "E’ inutile circumnavigare il problema. I cittadini riminesi sono stati chiari - aggiunge il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale Marzio Pecci - quelle sono zone destinate alla realizzazione di altri progetti che, di punto in bianco, non possono essere messi nel cassetto per fare spazio a roulotte o camper che, sappiamo bene, sfuggono al controllo dell’amministrazione comunale e
attraggono altra gente. La Regione farebbe meglio a impiegare quei soldi (1 milione di euro il finanziamento complessivo per la realizzazione di questi interventi) per i nostri anziani, i giovani disoccupati o le tantissimi famiglie in difficoltà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi campi nomadi, la Lega: "Gnassi ascolti i residenti e faccia un passo indietro"

RiminiToday è in caricamento