menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rinnovato il look per via Mameli e San Nicolò

Rinnovato il look per via Mameli e San Nicolò. L'intervento è stato realizzato da Anthea per un costo di 250.000 euro

Rinnovato il look per via Mameli e San Nicolò. L'intervento è stato realizzato da Anthea per un costo di 250.000 euro. I lavori di riqualificazione si sono concentrati con la realizzazione, su ambo i lati delle due strade, dei marciapiedi su entrambe le vie. Un intervento che ha previsto l’utilizzo di pietra tipo selce, così da ricucire, anche sotto il profilo della qualità urbana, l’attuale intervento a quelli già effettuati sulle limitrofe via Roma e via Giovanni XXIII.

L’intervento su Borgo Marina ha avuto lo scopo di dare una risposta funzionale al degrado delle strade, ma anche di ricucire il tessuto urbano e valorizzare parti del Borgo attraverso interventi di riqualificazione e recupero di memorie storiche che aiutino a restituire il carattere identitario a uno dei borghi caratteristici della città, nucleo urbano tra la città storica e il mare risalente al 1100.

E’ stato realizzato un doppio marciapiede, della larghezza di 1,50 m., per una lunghezza complessiva di circa 500 metri. I nuovi marciapiedi sono stati pavimentati con selci squadrate, tipo “selciato del Marecchia”, La costruzione dei marciapiedi ha reso necessaria la risagomatura delle carreggiate stradali per rendere omogenee le quote della pavimentazione stradale in asfalto con quelle in pietra dei marciapiedi.

Prima di eseguire il rifacimento della pavimentazione della strada, si è provveduto alla fresatura profonda predisponendo i nuovi piani della fondazione stradale, la stesura dello strato di bynder in conglomerato bituminoso 0-25 (spessore 8 cm.) e il “tappetino d’usura” in conglomerato bituminoso 0/9, dello spessore compresso di 3 cm.

La realizzazione dei marciapiedi ha comportato lo spostamento della linea delle caditoie verso il centro della strada. Sono stati collocati nuovi pozzetti in cemento e nuove caditoie in ghisa. La riqualificazione delle due strade è stata completata con la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione, mediante l’installazione di punti luce su palo in ghisa con lanterne.

Il palo è costituito da quattro sezioni in fusioni di ghisa, decorato con modanature e scanalature; la lanterna è realizzata internamente in profilato estruso e pressofusione di alluminio. I 17 nuovi punti luce monteranno lampade da 100 Watt S.A.P. Gli apparecchi della pubblica illuminazione sono conformi alle disposizioni della Legge Regionale per la riduzione dell’inquinamento luminoso e risparmio energetico.

Prima di iniziare i lavori di riqualificazione è stato eseguito il rifacimento dei sottoservizi (acquedotto e linea alimentazione gas metano) e il completamento della fognatura. E’ stata completamente rifatta la segnaletica stradale sia orizzontale che verticale. Ricavati 15 stalli per la sosta, 19 per la sosta riservata ai residenti (“R”); 2 per la sosta riservata ai disabili; 17 per motocicli e ciclomotori.

Riorganizzata la circolazione con una nuova ordinanza: si accede a Borgo Marina imboccando via Mameli da via Savonarola per poi uscire o svoltando a destra (verso via dei Mille) o a sinistra (verso via Ravegnani) su via San Nicolò o proseguendo dritto su via Giovanni XXIII.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento