Pasqua e ponti 25 aprile e 1 maggio: "La Riviera è pronta per il Ferragosto primaverile"

"Rispetto alla Pasqua 2013, caduta a fine marzo e dunque in abbondante anticipo, le attese e le aspettative sono attestate a un livello superiore", sottolinea Galli

Con le festività di Pasqua la Riviera di Rimini apre la stagione turistica 2014. Non si tratta di un antipasto dell'estate che verrà, tiene a precisare l'assessore provinciale al turismo, Fabio Galli, ma un vero e proprio “Ferragosto primaverile” in grado di ospitare già da questa settimana e fino alla prima di maggio, un buon numero di visitatori e turisti. Già nelle passate settimane abbiamo comunque avuto un primo, positivo ‘assaggio’ grazie ad alcune manifestazioni fieristiche e congressuali".

"Rispetto alla Pasqua 2013, caduta a fine marzo e dunque in abbondante anticipo, le attese e le aspettative sono attestate a un livello superiore - sottolinea Galli -. Da questo punto di vista, confortanti sono le rilevazioni che in questi giorni vengono dalle strutture ricettive e dalle Aia della Riviera di Rimini: le richieste di informazioni e di prenotazioni sono mediamente più alte del 15 per cento rispetto al ponte pasquale dello scorso anno. Con una sostanziale differenza, per così dire contingente: soprattutto dalle Regioni di Centro Nord, nostro tradizionale bacino turistico, i contatti dei potenziali vacanzieri con le strutture alberghiere del territorio riminese si soffermano non tanto e non solo sulle giornate del 20 e 21 aprile ma su quello che nei fatti, grazie al calendario, si sta trasformando in un ‘pacchetto primavera’, unendo la Pasqua al ponte del 25 aprile e quindi dell’1 maggio".

"In estrema sintesi, le presenze in Riviera, che quest’anno promettono essere superiori al confronto con il 2013, si spalmeranno nelle due settimane e nei due fine settimana compresi tra la Pasqua e il ponte di inizio maggio - annuncia Galli -. La scelta dei turisti cadrà, molto probabilmente, sulle giornate migliori dal punto di vista meteorologico e anche degli eventi. Resta il fatto che, a confermare un clima di attesa fiduciosa e positiva, differente rispetto all’atmosfera più mesta del 2013, è confortante e indicativo il numero degli alberghi e delle strutture ricettive che aprono i battenti in questi giorni sul territorio riminese: oltre 1500. E’ dunque evidente l’attesa e l’aspettativa; a confermare indirettamente il trend di crescita anche il dato del sito Subito.it, con una Riviera di Rimini cresciuta del 12,7 per cento rispetto a marzo 2013, diventando una  tra le mete più richieste per la Pasqua e i ponti successivi".

"Il territorio riminese - annuncia Galli - si fa trovare dunque pronto e si attrezza all’accoglienza pre estiva attraverso un calendario eventi particolarmente ricco e variegato che coinvolge sia la costa che l’entroterra: la biennale del disegno di Rimini appena inaugurata guida l’offerta di turismo culturale, l’ormai tradizionale torneo internazionale di frisbee del Paganello ospiterà invece appassionati di sport internazionali, i concerti di Patty Pravo e Giuliano Palma a Bellaria-Igea Marina, la pasqua del fitness a Riccione, “Salus erbe” a Saludecio, gli antichi sapori della tradizione a Cattolica, le danze popolari di Misano Adriatico e il “wine trekking” di Coriano, che coniuga i piaceri della natura con quelli del palato. Oltre agli eventi, l’offerta strutturale che si presenta a pieno regime, dai parchi tematici ai contenitori culturali, alle rocche e ai castelli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento