Cronaca Viale Luigi Settembrini

Ordinaria inciviltà, le ambulanze costrette a girare contromano

Parcheggio selvaggio al pronto soccorso di Rimini, i mezzi del 118 impossibilitati ad arrivare in ospedale

Sempre più incivili gli automobilisti riminesi che, oramai da tempo, si stanno dedicato allo sport del parcheggio selvaggio al pronto soccorso di Rimini. Una situazione che, oramai, è al limite con i veicoli parcheggiati ai bordi della rotatoria e nei punti più improbabili pur di non utilizzare i parcheggi della zona. Una forma di inciviltà che, oltretutto, mette a dura prova i riflessi del personale del 118 che, con le ambulanze, è costretto a evoluzioni degne degli stuntman per raggiungere il pronto soccorso con a bordo pazienti che, oltretutto, rischiano anche la vita se non persi in carico in tempi brevi dai medici della struttura ospedaliera. La sosta selvaggia, inoltre, spesso costringe gli autisti di Romagna Soccorso ad imboccare la rotatoria contromano per riuscire a raggiungere quella che, in gergo, è dafinita "zona calda" e dove arrivano i pazienti più critici per essere trasbordati dall'ambulanza all'interno del nosocomio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinaria inciviltà, le ambulanze costrette a girare contromano

RiminiToday è in caricamento