Rimini e il Palacongressi nella prima puntata di “Italia’s Got Talent”

Sempre più spesso, infatti, il Palacongressi è scelto quale sede per eventi tra spettacolo e comunicazione. Lo era già stata per il grande show mondiale di "Calzedonia"

Erano arrivati in più di duemilacinquecento da tutta Italia e, lo scorso ottobre, avevano trasformato il Palacongressi nella location di uno dei grandi casting del nuovo “Italia’s Got Talent”. La versione italiana dello show dal successo “globale”, ideato da Simon Cowell, con 460 milioni di spettatori in tutto il mondo e trasmesso con ascolti record in 55 Paesi. Nelle sale del centro congressi e di fronte agli autori e ai selezionatori di Fremantle Media Italia Spa, si erano infatti esibiti per 48 ore stuntman, illusionisti, ballerini, mimi, fachiri, acrobati, cantanti, bartender, artisti di strada, performer di ogni tipo, sosia di supereroi o personaggi dello spettacolo, tutti accumunati da un grande sogno: mostrare il loro talento sugli schermi di Sky Uno. E la trasmissione ha raccontato anche l’inizio del loro viaggio verso il successo, quella cominciata a Rimini e nel suo Palacongressi. Inquadrature che hanno caratterizzato le prima puntata della trasmissione, andata in onda nella prima serata di giovedì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Funzionale e bella, sono queste le considerazioni espresse da molti dei nostri visitatori e clienti nei confronti della nostra struttura. Il progetto dallo studio Studio GMP di Amburgo dell’architetto tedesco Volkwin Marg, autore delle architetture aeroportuali di Berlino, Stoccarda, Amburgo e dei centri congressuali di Pechino e Shangai, ci consente di offrire ambienti in grado di ospitare eventi complessi quali un casting più di 2 mila persone e allestire nel contempo un set televisivo – spiega Stefania Agostini, direttore B.U congressuale Rimini Fiera spa -  mentre il suo valore estetico non rende solo gradevole la permanenza delle persone ma migliora  la qualità dello spettacolo e le  riprese TV. È una marcia in più in grado di rendere ancora più interessante la nostra destinazione e soprattutto di promuovere e fare conoscere ancora di più e meglio al grande pubblico la nostra città”. Sempre più spesso, infatti, il Palacongressi è scelto quale sede per eventi tra spettacolo e comunicazione. Lo era già stata per il grande show mondiale di “Calzedonia”, per le riprese dei video della campagna di “Opel” con testimonial il fuoriclasse delle due ruote Valentino Rossi, e gli spot di un grande marchio come “Roncato”, interpretati da Martina Colombari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento