menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Borgo Sant’Andrea, inaugurati i nuovi parcheggi di via Cignani: 13 posti auto e 28 alberi

Con la realizzazione di un nuovo parcheggio e la sistemazione dell’area, si conclude il primo stralcio dei lavori di riqualificazione delle aree a ridosso dell’incrocio fra la Via Cignani e la Via Melozzo da Forlì

Con la realizzazione di un nuovo parcheggio e la sistemazione dell’area, si conclude il primo stralcio dei lavori di riqualificazione delle aree a ridosso dell’incrocio fra la Via Cignani e la Via Melozzo da Forlì. “”Una piccola opera ma dal grande significato simbolico – ha detto il Sindaco Andrea Gnassi che ha voluto il “taglio del nastro” proprio alla vigilia della settima edizione della Festa del Borgo Sant’Andrea - perché segna emblematicamente un modo d’operare e una traiettoria su cui la città, anche attraverso questi piccoli passi, sta guardando al proprio futuro".

"Questo intervento non doveva essere così - ha ricordato Gnassi -. C’erano delle risorse derivanti da oneri urbanistici, che prevedevano opere slegate dal contesto di questi luoghi. Dal rapporto stretto coi cittadini del borgo, da un lavoro integrato tra i diversi uffici che hanno progettato prima, realizzato poi l’opera, dalla coerenza con gli interventi, a cominciare dai lampioni, che stiamo realizzando nel centro storico, è nato questo intervento così come oggi lo inauguriamo. Un primo passo che concretizza un’idea che può rigenerare in bellezza e identità i luoghi.”

Parte di un progetto più complessivo dedicato a uno dei borghi storici della Città, con questo primo stralcio è stato realizzato anche un nuovo marciapiede di collegamento fra i percorsi pedonali della Via Saffi e i nuovi parcheggi di Via Cignani, che, oltre ad essere rialzato dalla sede stradale, è caratterizzato dal colore rosso della pavimentazione. I nuovi parcheggi garantiranno la sosta di 13 autovetture (1 posto riservato agli invalidi) e saranno tutti perimetrati da aiuole, in cui sono stati messi a dimora 28 alberi di Quercus Robur.

I lavori per la realizzazione del nuovo marciapiede hanno determinato lo spostamento della linea delle caditoie, che sono state aumentate di numero, e la realizzazione di un nuovo piccolo tronco di fognatura per le acque bianche di pioggia dei parcheggi per ovviare ai ristagni e alle pozzanghere che si formavano in caso di pioggia. La riqualificazione delle aree si è poi completata con la realizzazione dell’impianto di pubblica illuminazione, mediante l’installazione di 10 nuovi punti luce d’arredo che riprendono quelli già adottati dall’Amministrazione Comunale per il Centro Storico della città e dei borghi.

I nuovi punti luce, conformi alle disposizioni in materia di riduzione dell’inquinamento luminoso e risparmio energetico, saranno forniti dalla Società Enel Sole, gestore degli impianti di illuminazione pubblica della città di Rimini, e potranno contare sulle nuove linee d’alimentazione predisposte con l’intervento già realizzato. Un intervento che, realizzato da Anthea, ha avuto un costo di 133.000 euro. Al primo stralcio, il progetto complessivo ne prevede altri due con cui verranno realizzati sia una nuova pista ciclabile su Via Melozzo da Forlì, sia altri due parcheggi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento