Pensioni, quando andare a ritirarle negli uffici postali e gli sportelli con orario continuato

"Dalle rilevazioni effettuate è emerso come i flussi di clientela e i tempi di attesa siano molto più bassi nel corso della giornata rispetto al mattino"

Poste Italiane informa che in provincia di Rimini le pensioni del mese di settembre saranno messe in pagamento a partire da lunedì. A tutti i pensionati che andranno a riscuotere il rateo, Poste Italiane consiglia di recarsi presso gli uffici postali in tarda mattinata, oppure durante la fascia oraria pomeridiana nel caso degli uffici aperti nel doppio turno. "Dalle rilevazioni effettuate, infatti, è emerso come generalmente i flussi di clientela, e conseguentemente i tempi di attesa, siano molto più bassi nel corso della giornata rispetto alla fascia oraria compresa tra l’apertura degli sportelli e la prima metà della mattinata. 
Gli uffici postali aperti con orario continuato 8.20-19.05 nel Riminese sono: Rimini (Corso d’Augusto), Rimini 1 (Via Marecchiese), Rimini 3 (Via Gambalunga), Rimini 9 (Via Euterpe), Viserba, Miramare, Bellaria, Cattolica, Misano Adriatico, Morciano, Riccione (Viale Corridoni) e Santarcangelo. I titolari di un Conto BancoPosta e di un Libretto di Risparmio e in possesso della relativa carta, per i quali l’accredito della pensione sarà disponibile comunque dal giorno 2 settembre, hanno in ogni modo la possibilità di prelevare il contante in disponibilità sui propri conti anche domenica 1 settembre, utilizzando uno dei 34 Atm Postamat dislocati sul territorio provinciale, fino a 600 euro al giorno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

  • Riccione non si ferma e pensa alla nuova stagione turistica

Torna su
RiminiToday è in caricamento