Rimini People: "Sulle Unioni Civili la politica dimostra civiltà"

La lista, che ha come candidato a sindaco di Rimini Mara Marani, plaude al risultato con cui la legge è passata alla Camera: "E' un primo passo, serve lavorare per i diritti delle coppie omosessuali"

La lista Rimini People, che ha come candidato a sindaco di Rimini Mara Marani, commenta positivamente la votazione con cui è passata alla Camera dei Deputati la legge sulle Unioni Civili: 372 sì, 51 no e 99 astenuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Difficile dire quanto questi voti rispecchino la volontà e la consapevolezza della popolazione italiana, ma la politica, per una volta, ha intrapreso un percorso di civiltà senza farsi guidare dalla 'pancia' di chi è più bravo a gridare le proprie paure - commenta Fortunato Stramandinoli per Rimini Peple -. Certo questa legge non è completa, manca tutto il dispositivo sulla Stepchild Adoption, ma è sicuramente un’estensione dei diritti e come tale è da apprezzare. Certamente, si tratta solo di un primo passo verso la conquista nella nostra Italia di diritti che in tanti altri Paesi sono già ‘normalità. La legge non è ancora la soluzione conclusiva dei problemi delle coppie omosessuali e dei loro figli, esclusi dal provvedimento. Non è ancora l’atto di completamento di un diritto di famiglia che non riflette più da decenni i bisogni di una società in mutamento. Aumentare l’efficacia dello Stato Sociale rappresenta un beneficio non solo per la categoria di persone cui si applica il singolo provvedimento, perché ridurre le disuguaglianze ci rende tutti più civili e meno influenzabili dalle paranoie identitarie, da sempre mezzo di controllo contro la consapevolezza e la crescita democratica delle persone. La lista Rimini People, sottolineando anche in questa occasione la sua vicinanza agli amici rappresentanti dell’universo LGBT, si augura che questo primo piccolo passo possa essere volano per una maggiore attenzione alle fasce deboli, nonché ispirazione per chi porta avanti altrettante battaglie di civiltà in senso egualitario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento