Peschereccio scompare tra le onde, una persona dispersa in mare

Vasta operazione di ricerca e soccorso da parte della Capitaneria di Porto, dei vigili del fuoco e della Guardia di Finanza nel tratto di Adriatico tra Rimini e Pesaro

Foto archivio

Si teme una tragedia in mare, nello specchio di Adriatico tra Rimini e Cattolica, dove è in corso dalla notte una vasta operazione di ricerca e soccorso. Dalle prime notizie pare che, nel pomeriggio di lunedì, un peschereccio di 5 metri, della marineria cattolichina, non abbia più fatto rientro in porto facendo scattare l'allarme. A coordinare le ricerche è la Capitaneria di Porto di Rimini che, dalla serata di lunedì, ha chiesto l'auto di tutte le imbarcazioni per cercare di individuare il natante. Nella mattinata di martedì, alle imbarcazioni locali, si sono aggiunte altre due motovedette della Capitaneria di Porto di Rimini, una della Capitaneria di Pesaro e una della Guardia di Finanza di Rimini oltre a un elicottero dei vigili del fuoco. Davanti al porto di Cattolica, invece, sono intervenuti i sommozzatori dei vigili del fuoco ma, al momento, le ricerche non hanno avuto successo. Secondo i soccorritori, a bordo del peschereccio scomparso di trovava un cattolichino 46enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ricerche dell'uomo sono proseguite, anche con l'utilizzo di un secondo elicottero, per tutto il pomeriggio di martedì fino a quando la luce ha permesso ai soccorritori di operare ma, anche durante la notte, le imbarcazioni delle forze dell'ordine proseguiranno il loro lavoro. Le indagini della Capitaneria di Porto, per accertare la dinamica dell'incidente, si sono rivolte a un peschereccio della marineria di Rimini ritornato in porto lunedì sera con delle profonde rigature sulla fiancata di babordo. I segni sono stati analizzati dal personale dei carabinieri del Nucleo Investigativo per accertare, quando verrà recuperata l'imbarcazione dispersa, se si sia verificato uno speronamento in mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento