Pesta a sangue il compagno, la ragazza finisce accusata di omicidio

L'uomo, dopo essersi allontanato dal pronto soccorso, è stato ritrovato privo di vita all'interno della sua vettura

Avviso di conclusione delle indagini per una 30enne che, secondo l'accusa, avrebbe provocato la morte del suo compagno, un 50enne. La coppia, che da tempo navigava in acque piuttosto burrascose, era sempre più protagonista di scenate violente dove, ad avere la peggio, era sempre l'uomo. Nell'estate del 2014, al culmine dell'ennesimo litigio, l'uomo era stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari per le lesioni provocategli dalla sua compagna la quale, nonostante la salute cagionevole del 50enne, non esitava a massacrarlo di botte. Durante il ricovero in pronto soccorso, tuttavia, a un certo punto l'uomo aveva deciso di abbandonare la struttura sanitaria e, sotto la propria responsabilità, si era allontanato al volante della propria vettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poco dopo, però, le forze dell'ordine fecero una macabra scoperta. Il corpo del 50enne, infatti, venne ritrovato nel riminese privo di vita e ancora seduto al posto di guida del veicolo. L'autopsia, disposta dalla magistratura per accertare le cause della morte, aveva concluso che esisteva un nesso tra il pestaggio da parte della compagna 30enne e il decesso. Gli inquirenti, quindi, hanno puntato la lente d'ingrandimento sulla ragazza e, al termine delle indagini, la giovane è stata accusata di omicidio preterintenzionale e, nelle prossime settimane, verrà fissata la data per l'udienza di rinvio a giudizio davanti al gip del Tribunale di Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento