Pesta a sangue la ex davanti alle figlie minori, marito violento finisce in carcere

L'uomo, sotto l'effetto degli stupefacenti, si trasformava in una furia sottoponendo la vittima a una serie di sopprusi, umiliazioni e percosse

Il personale della squadra Mobile della Questura di Rimini, al termine di una delicata indagine, ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 46enne accusato di una serie di agghiaccianti maltrattamenti nei confronti della moglie. L'uomo, che non esitava a picchiare a sangue la sua vittima anche davanti alle due figlie con meno di 10 anni, aveva trasformato la vita della donna in un vero e proprio inferno fatto di sopprusi, umiliazioni e percosse. A scatenare la furia del 46enne era, anche, l'abuso delle sostanze stupefacenti di cui l'uomo faceva uso fino a quando, lei, aveva deciso di lasciarlo. Una scelta che, però, il bruto non aveva accettato tanto che, continuamente, tornava a presentarsi a casa della ex per minacciarla di morte e percuoterla sia a mani nude che con altri oggetti contundenti.

Una situazione che, arrivata al limite, ha costretto la vittima a trovare il coraggio di rivolgersi alla polizia di Stato e,  lo scorso gennaio, la magistratura aveva quindi emesso un'ordinanza che imponeva al 46enne di non avvicinarsi alla ex. Nonostante questo, però, l'uomo ha proseguito imperterrito il proprio comportamento tanto che, la donna, era tornata a chiedere aiuto agli agenti. Vista la situazione, il gip ha quindi emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere che è stata eseguita dal personale della squadra Mobile. Portato in Questura per le pratiche di rito, per il 46enne si sono quindi aperte le porte dei "Casetti".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento