Rimini piange la scomparsa del calciatore Romolo Bizzotto

Si è spento, all'età di 92 anni, lo sportivo della Juventus ed ex allenatore del Rimini Calcio

E' scomparso nella giornata di lunedì, all'età di 92 anni, l'ex calciatore della Juventus ed ex allenatore del Rimini Calcio Romolo Bizzotto. Iniziò a giocare sedicenne durante il secondo conflitto mondiale, con alcune apparizioni nell'Audace SME, squadra del quartiere veronese di San Michele Extra. Nell'immediato dopoguerra passò al Verona, in Serie B, dove rimase per quattro stagioni prima essere prelevato nel 1949 alla Juventus: "essendo, però, quella squadra formata da tantissimi campioni, furono poche le volte che scesi in campo ma, per me, era già un grandissimo vanto vestire la maglia bianconera". Una volta appesi gli scarpini al chiodo a Rovereto, qui iniziò la carriera di allenatore guidando la squadra nell'Interregionale del 1958-1959. Passò poi al vivaio di un altro suo ex club, il Verona, compreso un breve salto in prima squadra, in Serie B. Seguì un triennio in C al Rimini e la lunga militanza in cadetteria, dal 1965 al '70, con gli emiliani della Reggiana. Tanti i messaggi di cordoglio della città di Rimini arrivati alla notizia della scomparsa di Bizzocchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento