Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Piove sulla città, si aprono le fogne e scattano i divieti di balneazione

L'acquazzone di martedì pomeriggio ha fatto aprire le paratie nella zona nord di Rimini

Stop ai tuffi per le prossime 18 ore. La pioggia del pomeriggio di martedì ha fatto aprire, per la seconda volta nella stagione estiva 2016, gli scarichi fognari nella zona nella zona nord di Rimini. Secondo i dati diffusi da Arpae il divieto di balneazione è stato istituito a Torre Pedrera, in prossimità degli scolmatoi di Pedrera Grande e della Brancona, e a Viserbella, in prossimità degli scolmatoi della Turchia e della Sortie. Si registrano problemi in prossimità della foce del Marecchia e all'imboccatura del porto canale di Rimini dove è stata diramata una preallerta per acque igenicamente non conformi che si è poi trasformata in un divieto di balneazione. Sempre a Rimini, bagni vietati in prossimità della Colonnella 2, a Rivazzurra (fossa Rodella) e a Miramare (fossa Roncasso). Proseguendo in direzione sud, lo stesso problema si registra alla foce del Marano, a Riccione, e a quella del rio Agina, a Misano Adriatico. A Cattolica, invece, divieto di balneazione davanti allo scolmatoio di via Fiume e acque igenicamente non conformi tra la prima e la seconda scogliera. Salvo peggioramenti meteo, il divieto di balneazione verrà sospeso nella giornata di mercoledì 14 giugno.

Schermata 2016-06-14 alle 19.20.23-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piove sulla città, si aprono le fogne e scattano i divieti di balneazione
RiminiToday è in caricamento