Piromane per amore, per far colpo su una ragazza rischia di mandare a fuoco un hotel

Decisamente sfortunato in amore, e costretto a ripagare i danni provocati, un turista 30enne brasiliano che ha rischiato di mandare in cenere la stanza di un albergo di Miramare

Decisamente sfortunato in amore, e costretto a ripagare i danni provocati, un turista 30enne brasiliano che ha rischiato di mandare in cenere la stanza di un albergo di Miramare. L’uomo, residente nel torinese, aveva conosciuto la donna nella serata di giovedì e verso le 2, dopo averla portata nell’hotel, per fare colpo su di lei ha tentato un effetto scenografico dalle conseguenze disastrose. Il 30enne, infatti, ha preso una bottiglia di alcol e, dopo averlo versato a terra, gli ha dato fuoco per creare una lingua di fiamme.

Le cose, ovviamente, sono andate in maniera molto diversa da quanto sperato con la bottiglia che ha preso fuoco e, cadendo, ha danneggiato la moquette del pavimento e una porta di legno. Chiamati dal titolare della struttura, sul posto sono arrivati i carabinieri per identificare il brasiliano che, in accordo con l’albergatore, si è accollato il pagamento dei danni provocati, quantificati in 600 euro. Dopo essersi accordati, il brasiliano è anche stato messo alla porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento